Il Maestro Jingquan Jia all’UNESCO – 20 aprile 2018

Il 20 aprile 2018 il Maestro Jingquan Jia, Vice Presidente del Comitato per lo Sviluppo dell’Industria Sanitaria dello Sport della WFCMS, insieme a He Jia Lang – Vice Presidente della WFCMS – con incarico della Federazione Mondiale delle Società della Medicina Cinese (WFCMS), ente non governativo (NGO) inserito nell’UNESCO, ha partecipato alla “Convenzione sulla protezione del patrimonio culturale immateriale” presso la sede dell’UNESCO a Parigi.

Il nuovo Vice Direttore Generale dell’UNESCO, Ernesto Ottone Ramirez, ha tenuto un discorso per conto del Direttore Generale, dove ha affermato l’importanza della “Convenzione sulla protezione del patrimonio culturale immateriale” e ha detto di voler lavorare con la maggior parte degli Stati membri a promuovere l’attuazione del lavoro della Convenzione. I rappresentanti di vari Paesi propongono opinioni e suggerimenti su temi di loro interesse.

Al termine dei lavori, il Maestro Jingquan Jia ha ricordato il 15° Congresso Mondiale di Medicina Cinese che si terrà in Italia, a Roma, e ha colto l’occasione per presentare il 1° Festival sul Benessere e la Longevità nella vita moderna che sta organizzando a Napoli dal 16 al 19 novembre 2018, invitando la signora Jyoti Hosagrahar, Direttrice della divisione creatività e cultura dell’UNESCO, e Tim Curtis, Segretario della Convenzione UNESCO per la salvaguardia del patrimonio immateriale, a prendervi parte. Ha inoltre discusso con i rappresentanti del governo cinese in UNESCO sull’opportunità di inserire il Taijiquan nella Lista Rappresentativa del Patrimonio Culturale immateriale dell’UNESCO

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *